BARI, 20 MARZO DALLE ORE 17.00 ALLE 21.00

Partecipa al 149° evento OSA dedicato agli imprenditori.

ACCESSO AL CREDITO PER LE PMI: I 10 PASSI PER TRATTARE CON LE BANCHE

Osa non è per tutti. Richiedi la partecipazione alla prossima serata riservata agli imprenditori.
Inserisci la tua email aziendale per accedere alla richiesta di partecipazione.



    Accetto la cessione dei dati a partner di Mète per fini di marketing

    OSPITI DELLA SERATA

    ACCESSO AL CREDITO PER LE PMI: I 10 PASSI PER TRATTARE CON LE BANCHE

    Scopri come costruire una strategia e una pianificazione creditizia vincente.

    In un panorama economico difficile e sempre più frastagliato, dove le sicurezze bancarie e i vecchi sistemi di credito si sono rivelati poco sicuri, Giordano Guerrieri mette la sua esperienza a disposizione per ottenere le migliori soluzioni creditizie, sia che si tratti di prodotti bancari che finanziari. Saranno illustrate le migliori strategie per utilizzare correttamente il Credit Book, la parte pratica di una richiesta di Credito bancario.

    10 punti che verranno trattati nel corso dell’intervento:

    1. Costruzione di un Rapporto Vincente
    2. Avere la Sicurezza di ciò che si Acquista
    3. Evitare le Negatività
    4. Conoscere i benefici del prodotto necessario
    5. Costruire una strategia e una pianificazione Creditizia
    6. Preparare la documentazione occorrente
    7. Fare una propria autoanalisi
    8. Presentare correttamente la richiesta di credito
    9. Valutare la proposta di credito
    10. Ottenere il credito necessario

    Giordano Guerrieri | Consulente creditizio

    La sua missione è quella di aiutare le persone e le aziende a scegliere le migliori soluzioni creditizie. Dal 1997 si occupa di finanziamenti dedicati alle famiglie (CQS, P/P, Mutui ) e dal 2010 ha iniziato un percorso di crescita dedicato alla consulenza aziendale, formandosi con i migliori esperti del settore Economico Creditizio Italiano. Da queste esperienze è nata lidea di scrivere un libro, Io merito credito. L’ABC per non prenderlo in banca, che ha lobiettivo di aiutare le persone e le aziende a scegliere il meglio.

    PIÙ RISULTATI PER IL TUO MARKETING CON IL VIDEO ANIMATO.

    Il video animato, la scelta migliore per descrivere un servizio o vantaggio intangibile.

    In un mondo iperconnesso come quello odierno una ricerca Microsoft ha dimostrato che abbiamo a disposizione solo 8 secondi per catturare lattenzione di un acquirente. Il formato video è quindi il miglior mezzo di comunicazione in grado di attirare lattenzione in modo molto più dinamico rispetto a un semplice testo o immagine.

    I dati parlano chiaro: il 70% dei consumatori è più propenso allacquisto dopo aver visto un video. La sfida principale del marketing aziendale è scegliere il video giusto. Quello tradizionale, girato dal vivo, è adatto solo per descrivere qualcosa di tangibile: un ambiente, un oggetto, una pietanza o un intervista.

    Cosa fare quando serve descrivere un servizio intangibile o un vantaggio intangibile? La scelta migliore ricade nel video animato, che consente di spiegare facilmente il tuo prodotto o servizio, aumentando il tasso di conversione su tutti i canali.

    10 punti che verranno trattati nel corso dell’intervento:

    1. Come creare una comunicazione efficace sui social che possa aumentare vendite e contatti di potenziali clienti
    2. I principali errori nelle campagne pubblicitarie online delle aziende italiane
    3. L’ importanza di comunicare attraverso i video
    4. Video tradizionale contro video animato
    5. Come creare un video animato per il business
    6. Caso studio B2C servizi
    7. Caso studio B2C prodotti
    8. Caso studio B2B
    9. Linee guida sull’approccio da comunicare dalla rete vendita
    10. Utilizzo dei video animati nel post-vendita o per upsell
    gabriele-foto-professionale

    Gabriele Gugnelli | Esperto di marketing e video marketing

    Esperto di marketing e video marketing, responsabile produzione e co-fondatore di Videoanimate. In passato ho creato una startup che mi ha permesso di essere selezionato tra centinaia di progetti e poterla presentare in Silicon Valley.

    INDUSTRIA 4.0 E CONTRIBUITI A FONDO PERDUTO, UNA GRANDE OCCASIONE PER LE PMI ITALIANE

    Come non lasciare sul tavolo i fondi stanziati dalla Commissione Europea.

    Siamo nell’era migliore della Finanza Agevolata: in questi anni si è avuta la possibilità di recuperare le spese per gli investimenti aziendali, grazie alle agevolazioni ed ai contributi a fondo perduto che gli enti pubblici erogano a favore delle imprese. 

    Negli anni che intercorrono tra il 2014 e il 2020 la Commissione Europea ha stanziato oltre 75 miliardi di euro per l’Italia (secondo paese in Europa per fondi stanziati), ma il periodo sta per concludersi. Nelle casse di Bruxelles rimangono ancora il 32% dei contributi a disposizione delle imprese italiane, da poter richiedere entro Dicembre 2020. Non si può più aspettare, bisogna muoversi.

    Tra le varie forme d’investimento che vengono maggiormente agevolate, spicca sicuramente l’innovazione: la cosiddetta “Industria 4.0” è certamente un’ottima opportunità per innovare le imprese italiane e renderle più competitive nel mercato odierno. L’imprenditore italiano può infatti recuperare dal 40,8% al 95,8% dell’investimento che realizza su questo tema. Il problema? C’è purtroppo ancora una scarsa conoscenza e gli imprenditori, spesso, non colgono tutte le opportunità di cui avrebbero diritto. O nella peggiore delle ipotesi non le colgono affatto.

    7 punti che verranno trattati nel corso dell’intervento:

    1. Industria 4.0: cos’è, perché si passa all’Impresa 4.0 e quali beni rientrano in questa definizione
    2. Come provare a rendere il tuo prodotto “Industria 4.0″, se non lo è
    3. Iper ammortamento 270%: qual è l’agevolazione e come paga, quali beni rientrano nel bando e quali no
    4. Perché non basta il commercialista per fare la pratica (anche se molti lo fanno lo stesso)
    5. Perizia “SI” o perizia “NO”. Cosa dice il bando e cosa consigliamo noi. Interconnessione: questa semi-sconosciuta.
    6. Sabatini 4.0, pochi sfruttano la legge: differenze, benefici e come fare la domanda
    7. Formazione 4.0: nuova opportunità disponibili,  cosa’è, come e quanto paga, quali spese rientrano
    Bellante_foto

    Daniele Bellante | Imprenditore finanza agevolata

    Imprenditore con dieci anni di esperienza nel campo della Finanza Agevolata, è uno dei maggiori specialisti della materia con oltre 52 milioni di euro di contributi fatti ottenere alle PMI italiane solo negli ultimi due anni e solo su due temi specifici: “Ricerca & Sviluppo” ed “Industria 4.0”.

    Per diventare un membro di OSA Community devi:

    - Avere un’azienda tua o esserne socio, con almeno 5 collaboratori
    - Avere tempo da dedicare alla crescita personale
    - Credere nei valori della condivisione

    Accedi alla prenotazione della prossima serata di OSA Community con la tua email aziendale.



      Accetto la cessione dei dati a partner di Mète per fini di marketing

      TRE ANNI
      DI SUCCESSI IMPRENDITORIALI

      Speaker di grande valore ed esperti riconosciuti in diversi settori, eventi all’insegna della crescita del tuo business e temi di grande spessore contenutistico, offerti negli ultimi due anni a 600 Imprenditori. 
      Nelle serate di OSA Community si parla di sfide e opportunità che difficilmente vengono affrontate nelle associazioni di categoria: è un punto di incontro, collaborazione e conoscenza dei migliori imprenditori italiani.
      Un approccio concreto che supporta e crea le condizioni per la crescita e lo sviluppo dei propri soci.

      9.720

      Minuti di puro valore

      1080

      Call to action

      216

      Speech

      72

      Serate

      6

      Sedi nazionali

      3

      OSA weekend

      3

      Visite aziendali

      2

      Speed date

      PERCHÉ PARTECIPARE

      PER FORMARSI

      Apprendi nuove strategie e tecniche aziendali concrete e applicabili

      PER CRESCERE

      Nuove opportunità di business e strumenti per far crescere la tua azienda

      PER CONDIVIDERE

      Confronto con i migliori imprenditori italiani con cui condividere idee per il futuro

      Per diventare un membro di OSA Community devi:

      - Avere un’azienda tua o esserne socio, con almeno 5 collaboratori
      - Avere tempo da dedicare alla crescita personale
      - Credere nei valori della condivisione

      Accedi alla prenotazione della prossima serata di OSA Community con la tua email aziendale.



        Accetto la cessione dei dati a partner di Mète per fini di marketing

        Copyright © OSA Community by Mete srl – Via Gran Sasso 6 – 20823 Lentate sul Seveso (MB)P.iva/C.F. 06888540967 – Registro delle imprese di MILANO Numero Rea:1921201 – Capitale sociale versato: 10.000€ | PrivacyPolicy

        Seguici:

        ATTENZIONE

        OSA

        non si ferma

        Gli eventi OSA da Giugno tornano dal vivo, in accordo e nei limiti imposti dalle autorità sanitarie e in ogni caso nel rispetto delle disposizioni di legge vigenti.