NAPOLI, 19 GIUGNO DALLE ORE 17.00 ALLE 21.00

Partecipa al 87° evento OSA dedicato agli imprenditori.

IL PENALISTA DI IMPRESA PER EVITARE I RISCHI​

Osa non è per tutti. Richiedi la partecipazione alla prossima serata riservata agli imprenditori.
Inserisci la tua email aziendale per accedere alla richiesta di partecipazione.

OSPITI DELLA SERATA

IL PENALISTA DI IMPRESA PER EVITARE I RISCHI

L’avvocato penalista e i reati dell’imprenditore

Oggi fare impresa comporta alti rischi perché l’imprenditore, nell’esercizio della sua attività imprenditoriale, potrebbe trovarsi ingiustamente accusato di reati economici, come quelli fallimentari (bancarotta fraudolenta), reati tributari (aver evaso le tasse attraverso procedure contabili ingannevoli), reati sul lavoro (omicidi o infortuni sul lavoro).

Occorre avere al proprio fianco la miglior difesa, specializzata in ambito penale. Come si sceglie quindi un avvocato penalista? Qual è la miglior strategia difensiva per un imprenditore con lo scopo di dimostrare la propria innocenza?  Spesso nel sistema giudiziario italiano si verificano pesanti errori a carico di imprenditori che vengono processati e condannai ingiustamente: un avvocato penalista serve proprio ad evitare danni irreparabili per l’impresa.

7 punti che verranno trattati nel corso dell’intervento:

  1. La vita, l’arte dell’incontro: l’arte di conoscere il professionista di valore;
  2. Gestione dell’accusa ed impatto sulla vita dell’imprenditore
  3. Il sistema giudiziario e politico nel quale si trova l’imprenditore moderno
  4. le 4 cose che puoi perdere a causa di un processo penale
  5. le tre regole d’oro per scegliere un avvocato penalista (L’avvocato per te)
  6. La strategia processuale: la miglior Difesa da adottare;
  7. Conclusione: la fiaba dei 3 pesci
dandria

Francesco D’andria | Avvocato penalista

L’Avv. Francesco D’Andria è un avvocato penalista del foro di Milano: difende tutti quelli imprenditori accusati ingiustamente di aver commesso un reato nell’esercizio della loro attività imprenditoriale. Ha fondato nel 2009 il suo studio Legale, che si occupa di diritto penale ed errori giudiziari.

LA RIVOLUZIONE DEL FONDO DI GARANZIA

Come prepararsi alla riforma e ottenere più garanzie

Alla luce dell’imminente riforma del Fondo di Garanzia le imprese e le banche saranno alle prese con una rivoluzione profonda delle logiche di assegnazione delle garanzie. Il modus operandi fin qui adottato dalle banche, che ha portato negli ultimi 5 anni ad un incremento del 100% delle Garanzie Pubbliche (+ 6 miliardi) non solo non sarà più possibile, ma impatterà negativamente sull’accesso al credito delle PMI.

Le aziende e le banche sono di fronte ad una sfida che le vedrà non più soggetti “passivi”, ma  necessariamente protagoniste di una maggiore consapevolezza del tema e di una pro attività rispetto alle leve di accesso alle garanzie.

 

5 punti che verranno trattati nel corso dell’intervento:

 

  1. Ricognizione delle attuali regole di accesso;
  2. Ricognizione dei nuovi criteri di assegnazione garanzie;
  3. Analisi delle logiche di valutazione post riforma (focus dato andamentale);
  4. Rischi e opportunità per le imprese a fronte della riforma;
  5. Cosa fare per una propria auto diagnosi preventiva e per massimizzare le garanzie;
  6. Casi pratici

Stefano Cesare Palazzi | Esperto Informatore Giurimetrico

Esperto Informatore Giurimetrico attivo da oltre 15 anni. Fondatore del Sistema InsiderBancario®, il primo sistema in Italia che affianca le imprese e i professionisti nel controllare, recuperare e ridurre i costi in banca. Da fine 2018 Co-fondatore del Club del Credito, documenta oltre 21.000 cause bancarie dal 2001.

IL BRAND POSITIONING E IL BUSINESS DELL’ATTENZIONE

Come attrarre l’attenzione del potenziale cliente

L’attenzione è la risorsa più scarsa della nostra epoca. Oggi lavoriamo tutti in uno stesso business, quello dell’attenzione, rispetto al quale siamo tutti concorrenti. Per attrarre l’attenzione del nostro potenziale cliente bisogna avere un posizionamento significativo per diventare rilevanti per lui, uscendo dal mercato ipercompetitivo che ci rende tutti indifferenziati.

Questo permette di uscire dalla guerra dei prezzi. Il Brand Positioning è quindi l’arte di rendersi interessanti agli occhi di un potenziale cliente, con una proposta rilevante e coerente con l’identità aziendale, al fine di emergere tra i competitor.

Non siamo quello che comunichiamo ma quello che il cliente pensa di noi.

Se ci percepisce come simili alla concorrenza allora l’unica leva per orientare le sue scelte sarà il prezzo. Siamo invece la risposta ai problemi dei nostri clienti. Dobbiamo esserlo.

11 punti che verranno trattati nel corso dell’intervento:

  1. Disegnare la mappa del tuo brand
  2. Capire cos’è il posizionamento e come può aiutarti
  3. Definire la tua area di eccellenza
  4. Scegliere la tua area specializzazione
  5. Compilare il brand positioning statement
  6. Scegliere le parole da imprimere nella mente del tuo cliente
  7. Raccontare la tua visione in una sola parola
  8. Spezzettare il tuo brand in pochi stimoli sensoriali rilevanti e ricorrenti
  9. Sancire il “perché” della tua azienda. Lo scopo più alto del tuo progetto.
  10. Chiarire una volta per tutte perché un cliente dovrebbe scegliere te
  11. Identificare il vero grande problema che risolvi.
cumella

Denise Cumella | Imprenditrice

Ideatrice e fondatrice di Libri d’Impresa, il team di professionisti che trasforma in libri le idee “imprigionate” nella mente degli imprenditori trasformandoli nei massimi esperti del loro settore. Ha lavorato in Lush cosmetics per dieci anni come direttore marketing, responsabile europeo della comunicazione, country manager Italia. Durante questi anni un brand semisconosciuto è diventato un lovemark, citato nelle principali pubblicazioni e università italiane (Bocconi, Iulm, Domus Academy).

Nel 2014 ha fondato One Hour Marketing, che aiuta le aziende a progettare brand ed esperienze capaci di ispirare e coinvolgere i propri clienti. 

Per diventare un membro di OSA Community devi:

- Avere un’azienda tua o esserne socio, con almeno 5 collaboratori
- Avere tempo da dedicare alla crescita personale
- Credere nei valori della condivisione

Accedi alla prenotazione della prossima serata di OSA Community con la tua email aziendale.

TRE ANNI
DI SUCCESSI IMPRENDITORIALI

Speaker di grande valore ed esperti riconosciuti in diversi settori, eventi all’insegna della crescita del tuo business e temi di grande spessore contenutistico, offerti negli ultimi due anni a 250 aziende PMI.
Nelle serate di OSA Community si parla di sfide e opportunità che difficilmente vengono affrontate nelle associazioni di categoria: è un punto di incontro, collaborazione e conoscenza dei migliori imprenditori italiani.
Un approccio concreto che supporta e crea le condizioni per la crescita e lo sviluppo dei propri soci.

9.720

Minuti di puro valore

1080

Call to action

216

Speech

72

Serate

6

Sedi nazionali

3

OSA weekend

3

Visite aziendali

2

Speed date

PERCHÉ PARTECIPARE

PER FORMARSI

Apprendi nuove strategie e tecniche aziendali concrete e applicabili

PER CRESCERE

Nuove opportunità di business e strumenti per far crescere la tua azienda

PER CONDIVIDERE

Confronto con i migliori imprenditori italiani con cui condividere idee per il futuro

Per diventare un membro di OSA Community devi:

- Avere un’azienda tua o esserne socio, con almeno 5 collaboratori
- Avere tempo da dedicare alla crescita personale
- Credere nei valori della condivisione

Accedi alla prenotazione della prossima serata di OSA Community con la tua email aziendale.

I PROSSIMI EVENTI OSA

Per diventare un membro di OSA Community devi:

- Avere un’azienda tua o esserne socio, con almeno 5 collaboratori
- Avere tempo da dedicare alla crescita personale
- Credere nei valori della condivisione

Accedi alla prenotazione della prossima serata di OSA Community con la tua email aziendale.

Copyright © OSA Community by Mete srl – Via Gran Sasso 6 – 20823 Lentate sul Seveso (MB)P.iva/C.F. 06888540967 – Registro delle imprese di MILANO Numero Rea:1921201 – Capitale sociale versato: 10.000€ | PrivacyPolicy

Seguici: